Macchinari
Trattamento Metalli

› Indice 

› lavaggio 

› tunnel 

tunnel

descrizione

Sono impianti di semplice utilizzo per il lavaggio di particolari che non possono ruotare e che, per loro stessa configurazione,
vengono lavati in tutte le cavità, alloggiando i medesimi direttamente sopra un nastro trasportatore.
Quest’ultimo avanza all’interno del tunnel e convoglia i pezzi attraverso tutte le fasi del trattamento previste
- tra le quali spruzzaggio dei pezzi da tutti i lati e loro asciugatura
– sino all’uscita dove potranno essere ripresi dall’operatore o da un asservimento automatico.

L’utilizzo di questi impianti è particolarmente indicato per il lavaggio di casalinghi (pentole – padelle),
particolari pressofusi (carter, volani, calotte motore, corpi pompa, etc.), particolari automotive, ingranaggi, meccanica di precisione e per tutte quelle applicazioni dove la tipologia dell’impianto stesso sia applicabile.

Il ciclo di trattamento delle lavatrici a tappeto viene definito in funzione della necessità di lavaggio espressa dal cliente; si possono pertanto avere macchine monovasca per il lavaggio interoperazionale in continuo di particolari provenienti da macchina utensile quali spazzolatrici, segatrici, stampatrici, transfer etc.
oppure impianti multivasca per il lavaggio finale di alta qualità.

Di seguito presentiamo alcuni dei modelli di lavatrici a tappeto.
Tutti i modelli possono inoltre essere equipaggiati di accessori di vario tipo; tra i più diffusi ricordiamo i separatori di olio minerale, gli abbattitori di condensa, i sistemi di filtrazione e numerosi altri ancora.

Tutte le lavatrici a a ed in particolar modo quelle medio–grandi e grandi possono inoltre essere dotate di impianti automatici per il carico/scarico interamente gestiti da PLC con lettura di codice a barre per identificazione lotto di produzione e conseguente regolazione automatica dei parametri di lavaggio e stoccaggio delle merci; in tale modo l’operatore deve unicamente occuparsi di alimentare l’impianto di lavaggio.
Il medesimo si occuperà della gestione della produzione tramite un sistema di supervisione con il quale l’operatore potrà controllare istantaneamente quanto materiale è stato trattato.

TUNNEL A SPRUZZI

I nostri tunnel di lavaggio sono costruiti completamente in acciaio inox Aisi 304, a doppia parete.
Le rampe di spruzzatura poste superiormente ed inferiormente, con ugelli in acciaio inossidabile, sono tutte registrabili per ottimizzare l’azione dinamica degli spruzzi.
Tutte le tubazioni di collegamento sono smontabili, ispezionabili ed estraibili, al fine di facilitare le operazioni di manutenzione periodica.
Le vasche di raccolta dei liquidi sono smontabili ed estraibili dal corpo centrale di trattamento.
Per assicurare un lavaggio sempre eccellente, la vasca di raccolta della sezione di lavaggio, è costituita da due vasche, una del pulito ed una dello sporco. La prima vasca, dello sporco, serve per filtrare la soluzione fino a 300 micron ed eliminare l’olio ed i contaminanti in sospensione, la vasca del pulito serve per avere una soluzione con basso grado di contaminazione da poter spruzzare sui pezzi senza ulteriori filtrazioni.
Le due vasche sono collegate a ricircolo in cascata.

caratteristiche tecniche

I tunnel sono tutti forniti di:

• Tappetto di trasporto in acciaio inossidabilee,
• pompe di processo in acciaio inossidabile del tipo verticale,
• fondo delle vasche di raccolta inclinati verso i rubinetti di scarico,
• controlli di livello tramite galleggiante verticali,
• riscaldamenti a gas o elettrici a doppia soglia di regolazione,
• coperchi d'ispezione montati su labirinto per garantire la tenuta al vapore,
• disoleatore gravitazionale, a disco o a piani coalescenti,
• PLC di gestione.